Anche nel 2019 il Rotary Club di Ascoli Piceno ed il Rotary di Orbetello Costa d’ Argento con il supporto dei Rotary Club di Castiglioncello e Colline Pisano-Livornesi, Montecatini, Fiesole, Valle del Savio, Ravenna e Ravenna Galla Placidia nonché delle fellowship distrettuali 2071, 2080 e 2090 dell’ARACI organizzano la ottava edizione della Rotary Coast-to-Coast raduno a livello nazionale di rotariani appassionati di auto d’ epoca.

LEsistono già diverse manifestazioni organizzate ogni anno da numerosi Rotary Club (www.araci-italia.it) ma questo è quello di maggior durata e di più lungo percorso.

La necessaria premessa è che nei raduni rotariani degli amanti d’ auto d’ epoca il collante è rappresentato dall’ appartenenza al Rotary. Non è quindi indispensabile avere un’auto preziosa e di gran valore ma molti rotariani arrivano con la vecchia vettura degli anni 50” o 60” appartenuta al padre o al nonno.

La “Rotary Coast-to-Coast” che nella prima edizione si chiamava “Transappenninica Rotariana Ascoli - Orbetello” è stata organizzata secondo fini puramente rotariani per far conoscere Rotariani di diversi Club e distretti di tutta la nazione, far conoscere loro le nostre città ed i nostri territori ed infine accomunarli in un service a cui il raduno è finalizzato

Un raduno transappenninico “Coast-to-Coast” è un modo ideale per far incontrare Rotariani nel centro Italia dando loro la possibilità di visitare luoghi e percorsi di quello splendido tesoro artistico, culturale ed ambientale che sono la Toscana, le Marche, l’Abruzzo, l’Umbria ed il Lazio. L’ idea è stata quella di mantenere fissi i punti di partenza ed arrivo (Ascoli e l’Argentario-Orbetello) invertendo ogni anno le due sedi di partenza e di arrivo. Inoltre ogni anno per arrivare da Ascoli all’Argentario o viceversa si segue un percorso diverso sfruttando una delle infinite combinazioni possibili. Fermo restando l’impegno dei Rotary Club di Ascoli ed Orbetello si coinvolgono ogni anno RC diversi del centro Italia.

Essendo la “Rotary Coast-to-Coast” un evento rotariano la sua caratteristica è che è finalizzata ad un importante service.

Nel 2012 abbiamo organizzato una lotteria (1° premio un VW maggiolino d’ epoca) i cui biglietti sono stati venduti lungo il percorso e dai Rotary Club presso i quali abbiamo fatto tappa. Abbiamo così raccolto circa 25.000 euro che sono stati divisi tra due service (il sostegno al progetto del Distretto Rotary 2090 per la ricostruzione della Facoltà di Ingegneria dell’Università dell’Aquila ed un contributo al progetto Bimbingamba della Onlus Niccolò Campo di Grosseto (www.bimbingamba.it)

I fondi raccolti nel 2013 sono andati ad un service biennale di sostegno dell’ Ospedale Pediatrico di Herat in Afghanistan che il Rotary Club di Ascoli Piceno ha organizzato con diversi altri RC del distretto 2090 che ha avuto un grande successo.

Nel 2014 e nel 2015 i fondi raccolti sono stati destinati al service internazionale End Polio.

Nel 2016 e nel 2017 i fondi raccolti sono stati destinati ai service del Distretto 2090 a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

L’edizione di quest’anno è disegnata soprattutto per i più affezionati frequentatori della Rotary Coast-to-Coast che, dopo 7 splendide ma faticose edizioni visitando luoghi tra i più belli e nascosti dell’ Italia Centrale, ansimando noi, e magari anche le nostre “nonnine a 4 ruote” ci hanno chiesto ”forte e chiaro”:

ogni tanto fateci riposare !!! …….. magari alle terme .!!!

Quindi quest’anno “The Thermal Tour” prevede passaggi a Montecatini e Bagno di Romagna . In ognuna di queste località termali si pernotterà e almeno mezza giornata sarà dedicata alle cure termali e alle spa.

In Toscana godremo di numerose soste interessanti. A Castiglioncello seguiremo le orme di una mitica Lancia B24 nei luoghi del famoso film “Il Sorpasso” con Alessandro Gassman e Jean Louis Trintignant. A Pontedera vivremo il Culto della Vespa alò Museo Piaggio. A Fiesole saremo ospiti del RC Fiesole che oltre a farci conoscere la loro città ci inizieranno speriamo, ai segreti della “vera” bistecca alla Fiorentina. Tanto interessante sarà scollinare l’Appennino per un passo poco frequentato quello della Consuma e ci fermeremo a Stia a visitare il museo della Lana e a Camaldoli a visitare il Monastero. A questo punto un meritato riposo nelle terme di Bagno di Romagna prima di raggiungere l’Adriatico bighellonando sulle colline romagnole. A Ravenna ci accoglieranno gli amici dei Rotary Club per farci conoscere angoli nascosti della loro bella città d’ arte

I RC di Ascoli Piceno e Orbetello Costa d’ Argento e soprattutto chi ha vissuto le scorse edizioni della “Rotary Coast-to-Coast”, siamo tutti entusiasti di questa iniziativa e saremmo felicissimi di raccogliere la vostra partecipazione….

...venite con noi all’ edizione 2018 della Rotary Coast-to-Coast !!!!